Edizioni 2018

RETROSPETTIVA ITALIE A TABLE 2018

Saint-Raphaël:

     

 

Quest’anno per la prima volta, L’Italie à Table ha invaso Saint-Raphaël. Installato sull’Esplanade de Lattre de Tassigny, l’evento ha saputo attirare gli amanti delle novità ma anche gli appassionati dell’enogastronomia italiana. Ritmata dalle conferenze dei nostri espositori, dai giochi e delle nostre animazioni, i quattro giorni del salone sono riusciti a sedurre gli abitanti di Saint-Raphaël.

In collaborazione con l’ARCOR, Associaione dei Commercianti di Saint Raphaël, e con l’aiuto dei commercianti della città, la Camera di Commercio Italiana ha organizzato una grande tombola. Al fine di ringraziare i partecipanti e di aggiungere un’ulteriore dimensione al salone, i visitatori durante questo week-end prolungato hanno potuto partecipare per tentare di vincere delle sorprese, ma anche 15 viaggi scoperta Beltrame a San Remo.
Un grande grazie alla
Città di Saint-Raphaël e ai suoi rappresentanti per aver reso questa edizione possibile, grazie ugualmente agli abitanti per questa accoglienza calorosa. All’anno prossimo!

 

Antibes:

     

 

Per il terzo anno consecutivo, L’Italie à Table si è installata nella brezza marina del Porto di Antibes. Durante i quattro giorni, le conferenze dei nostri espositori si sono succedute, in particolare quella dell’Azienda Montecucco, che ha parlato dei benefici delle foglie d’oliva per informare e divertire i visitatori. A queste conferenze si sono aggiunte le animazioni, per bambini e adulti, e i giochi per i divertire e ringraziare il pubblico. Tra degustazioni, gioco del Jeste Prix e tiraggio a sorte, tutto è stato organizzato per ringraziare i fedeli e attirare i neofiti.
Grazie alla Città di Antibes e ai suoi abitanti per aver reso questo evnto possibile e per accoglierci ogni anno con così tanto entusiasmo!

 

Nizza:

     

 

Quest’anno L’Italie à Table si è nuovamente installata sotto il sole della Promenade des Anglais! Dopo qualche anno lontano dal mitico lungomare, quest’anno ha marcato il nostro grande ritorno.

Dall’8 al 10 giugno, gli espositori più fedeli hanno affiancato i nuovi arrivati. Dalle aziende più famigliari ai produttori più tradizionali, tutti hanno offerto quest’anno una meravigliosa vetrina di prodotti venuti dai quattro angoli dello Stivali. Si può notare in particolare la presenza degli espositori quali gli Ristogatti, arrivati dalla regione romana con la loro fantastica porchetta, il Consorzio del Bue Grasso di Carrù, venuto per promuovere la sua carne di manzo poco trattata di una qualità eccezionale, o ancora l’olio d’oliva prodotto dall’Azienda Sabatini.

Il pubblico ha risposto positivamente a questa quattordicesima edizione nizzarda. Su più di 30 000 visitatori, molti hanno scelto di partecipare ai nostri diversi giochi e alla nostra dozzina di animazioni. La presentazione animata da la Semeuse sul tema della Commedia dell’Arte ha avuto particolarmente successo, incantando grandi e piccoli!

Parlando dei più piccoli, L’Italie à Table ha organizzato il progetto dedicato alle mense della Città di Nizza: L’Italie à Table dans les cantines. Più di 26 000 pasti di ispirazione italiana sono stati serviti ai bambini per sensibilizzarli ai benefici di un’alimentazione sana e mediterranea. Questo pasto si è accompagnato a un gioco concorso, 100 bambini sono stati ricompensati per le loro creazioni sul tema “Mon plus beau souvenir italien”. Cinque sono stati estratti a sorte per essere i super-vincitori di questo concorso e hanno ricevuto dei posti per delle attività culturali o ludiche.

Parallelamente, durante tutta la gionata di veenrdì, abbiamo accolto delle classi delle scuole di Nizza al fine di far loro scoprire l’Italia e le sue meraviglie. Circa 200 bambini hanno avuto l’occasione di partecipare a questa avventura e di scoprire, sia con gli occhi che con le papille, la gastronomia italiana.

Un grande grazie alla Città di Nizza e ai suoi rappresentati che hanno reso possibile questa edizione e a tutti i nizzardi che hanno reso possibile questi tre giorni indimenticabili.

Questi tre giorni sono stati caratterizzati anche dalla presenza della madrina dell’evento Nadia CENTONI che ha animato i giochi e i tiraggi a sorte, seducendo il suo pubblico.